Obiettivi formativi e risultati di apprendimento

Il corso è rivolto agli studenti  che condividono l'interesse per le problematiche di "salute" a 360 gradi che riguardano gli ANZIANI che stanno crescendo soprattutto nel mondo occidentale e nel nostro Paese.

Alla luce delle novità introdotte dalla legge regionale n. 23/2015 e dello scenario sanitario del nostro Paese, caratterizzato soprattutto dall'invecchiamento della popolazione, un'efficace "presa in carico della cronicità” rappresenta uno degli aspetti principali di riordino dell'assistenza territoriale e della continuità ospedale-territorio. Si tratta di un riordino che pone effettivamente al centro del sistema il paziente e che valuta l'intero processo assistenziale del malato cronico e non le singole variabili (ricoveri ospedalieri, specialistica, farmaceutica, ecc.).

Leggendo il trend della crescita della popolazione è facile prevedere come nei prossimi decenni si assisterà ad un ulteriore aumento del peso relativo ed assoluto della popolazione anziana dovuto, sia all'aumento della speranza di vita (non solo alla nascita, ma anche alle età avanzate), che allo "slittamento verso l'alto” (ossia all'invecchiamento) delle coorti assai numerose che, oggi,

si trovano nelle classi di età centrali. In tale contesto si assisterà sempre di più all'aumento di cittadini portatori di patologie croniche (sia mono che pluripatologici). In una siffatta situazione la prevenzione e la presa in carico complessiva del paziente cronico acquisiscono ancor più importanza poiché finalizzate, da un lato a prevenire l'insorgere delle patologie croniche, e dall'altro a ritardare l'aggravarsi delle patologie croniche già esistenti.

 

Programmi e contenuti

L'obiettivo principale del corso, con un'introduzione alla salute globale dell'anziano, è quello di descrivere e analizzare le variazioni di salute tra le diverse fasce di età che comprendono la fase geriatrica e capire i processi dell'invecchiamento globale del corpo e per apparato, e differenziare i vari tipi di invecchiamento che si conoscono. Ciò fornirà una comprensione delle cause della diversità dei problemi e delle necessità fisiche, affettive, culturali, economiche e sociali che differenziano i vari tipi di anziani dall'healty aging al successful aging alla disabilità. Particolare attenzione verrà dedicata alle ricadute sulla società delle grandi sindromi geriatriche tra cui la fragilità, la disabilità, le demenze e deficit cognitivi e l'isolamento sociale e la solitudine. Il corso includerà misurazioni e determinanti della salute.

Il corso è rivolto a coloro che hanno a cuore la salute e l'assistenza sanitaria per la popolazione geriatrica correlate alle problematiche demografiche e sociologiche ed economiche attuali e desiderano saperne di più su come misurare e migliorare tale assistenza - per se stessi, per le loro istituzioni o per i loro anziani.

Il corso è un corso modulare su misura per le esigenze e gli interessi personali.

Ogni sessione sarà interattiva e fornirà strumenti concreti che gli studenti potranno utilizzare.

 

Metodi didattici

- lezioni frontali

- attività pratiche di simulazione

- possibili stage presso ONG o associazioni di volontariato